7.10.08

Sardabanda - Rodeo Clown

“Ciascuno, nella propria inutile vita, cerca qualcosa che gli dia una scusa per non suicidarsi.
I Rodeo Clown hanno trovato una giustificazione della loro esistenza nel suonare canzonacce per loro stessi e per altri quattro deficienti che vanno ad ascoltarli.
Dal 1997 ad oggi il gruppo si è esibito in performances live di successo praticamente nullo, e ha inciso cinque cd che nessuno conosce.”

Questa presentazione la dice lunga sull’attitudine dei Rodeo Clown, gruppo rock and roll di Sassari.
La loro musica è veloce, divertente, con un piglio scanzonato che nella dimensione dal vivo viene arricchito anche di sana goliardia.

Le influenze musicali rintracciabili nelle canzoni del gruppo sono tantissime, dal surf al rock and roll più classico, dal punk settantasettino a quello californiano che ha vissuto un ottimo momento alla fine del secolo scorso (inteso come millenovecento).
I Rodeo Clown giocano con queste sonorità e le arricchiscono grazie all’ottima tecnica, che traspare malgrado la struttura relativamente semplice ed essenziale dei pezzi, e a un rara qualità: l’ enorme affiatamento tra i membri. Qualità che permette loro di suonare in lungo e in largo per l’isola, come dimostrano le decine di deliranti e divertentissime locandine che si trovano sui muri di mezza Sardegna, realizzate dal cantante Joe (che ha anche creato i personaggi di questo video).



Il gruppo sassarese è sempre stato generoso colle uscite e ha regalato al pubblico un buon numero di album, tutti di buon livello. Ascoltandoli si può notare un progressivo affinamento delle composizioni e degli arrangiamenti, che rimangono comunque inseriti in un ambito onestamente punk. Per farsi un’idea svelta ma rappresentativa dello stile del gruppo è d’obbligo ascoltare almeno Chewing Gum For Your Eyes, Kill Paul MacCartney (anche il testo è una piccola gemma di ironia!), Take me to the bar, Chocolate and wine (anche la versione live), Santa Monica, Champagne & Cocaine… Potrei continuare l’elenco, ma preferisco lasciare a chi legge il piacere di scoprire il folle piglio di questo gruppo, capace anche di stupire con brani strumentali o atmosfere crepuscolari.

Dal 2003 i Rodeo Clown fanno delle capatine nella penisola, esportando il loro genuino rock and roll nato sotto il cielo della Sardegna. Nell’ estate 2005 sono stati impegnati anche in un minitour nel Regno Unito.
Per onorarli, mi bevo una Guinness e un'Ichnusa.
Cheers!

contatti
www.rodeoclown.net
www.myspace.com/rodeoclown2005

4 commenti:

Lario3 ha detto...

Che sballo di video!!!

Grazie mille per i bei commenti, CIAO!!!

Daniele Mocci ha detto...

Beh Carburo... mi hai fatto venire la voglia di conoscerli!
I cd sono reperibili anche in "continente"?

PS: mi sono installato il flash player (che già avevo installato circa un anno fa). Ma (come in occasione della prima installazione) non riesco a vedere i filmati flash, non so come @#][**##ò= fare e non capisco neppure in quale ##@@]**§§ di cartella o di meandro del mio PC questo @#§§^^ di flash player sia stato salvato, stivato, nascosto, installato o, meglio, "carvato".
Potresti delucidarmi in merito?
GRAZIE (acc...! dannaz...! malediz...! ##ò@@§§**...!)

Carburo ha detto...

Ciao Lario3!

Dani,
non so se usi Internet Explorer o Firefox. Se usi firefox dopo l'installazione del flash player non dovresti avere nessun problema a visualizzare gli sconnessi (o qualunque altro oggetto del genere)...

Se usi Internet Explorer, un consiglio, cambia e usa firefox, oltre che gratis è più veloce e anche più sicuro!
scarica da qua
http://www.mozilla-europe.org/it/firefox/

Gigio ha detto...

Ciao!! Grazie mille per questo post inaspettato e lusinghiero. Seguite le vicissitudini dei Rodeo Clown su www.myspace.com/rodeoclown2005. Fra poco anche il nostro sito www.rodeoclown.net uscirà dal letargo e verrà completamente rinnovato. Grazie ancora. Ooooohhh yyyeeessss!!!! Rock'n'roll!!!!!